La centralità del timing in alcuni recenti sviluppi del dibattito politico-istituzionale italiano