La letteratura della nuova Italia tra naturalismo, classicismo e decadentismo