O.G. Revzina, Il "lamento" e la "compassione" nel discorso russo