L'articolo desccrive un connubio tra robotica ed architettura, grazie ad un progetto meccanico appositamente studiato e messo a punto per l’analisi ed il restauro architettonico, in quella che è una applicazione estremamente innovativa nel campo della robotica, caratterizzata dal tentativo fare svolgere ad un robot molte delle operazioni legate al rilevamento architettonico mediante operazioni automatizzate che possano migliorare le procedure ed i risultati, sia in termini di velocità che di accuratezza di esecuzione.

Un progetto per l’impiego di robot per il restauro e la conservazione di beni architettonici

CIGOLA, Michela;CECCARELLI, Marco;CARBONE, Giuseppe;PELLICCIO, Assunta
2006

Abstract

L'articolo desccrive un connubio tra robotica ed architettura, grazie ad un progetto meccanico appositamente studiato e messo a punto per l’analisi ed il restauro architettonico, in quella che è una applicazione estremamente innovativa nel campo della robotica, caratterizzata dal tentativo fare svolgere ad un robot molte delle operazioni legate al rilevamento architettonico mediante operazioni automatizzate che possano migliorare le procedure ed i risultati, sia in termini di velocità che di accuratezza di esecuzione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/15409
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact