Recensione al libro della Figorilli che studia l'influenza del pensiero machiavelliano in tre "tacististi" della fine del Cinquecento-inizi del Seicento, ovvero Giovanni Botero, Traiano Boccalii e Virgilio Malvezzi

Recensione a MARIA CRISTINA FIGORILLI, Lettori di Machiavelli tra Cinque e Seicento. Botero, Boccalini, Malvezzi, Bologna, Patron, 2018 apparsa in «Filologia e Critica», a. XLIV 2019, fasc. 2 pp. 301-3.

Malavasi, M.
2019

Abstract

Recensione al libro della Figorilli che studia l'influenza del pensiero machiavelliano in tre "tacististi" della fine del Cinquecento-inizi del Seicento, ovvero Giovanni Botero, Traiano Boccalii e Virgilio Malvezzi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Malavasi-Recensione a Figorilli.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 595.71 kB
Formato Adobe PDF
595.71 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/88465
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact