L’opera del padre salesiano Alberto De Agostini nella Patagonia meridionale e nella Terra del Fuoco portò alla rivalutazione di quegli indios e quei territori che Darwin aveva descritto come Loci horridi abitati da una umanità bestiale. La “riscoperta” che egli fece di questi territori attraverso la fotografia, il cinema ed i suoi reportage aprì le porte al turismo ed anche ad una vasta letteratura odeporica sulla Terra del Fuoco.Il saggio mette in evidenza la ricerca della natura “sublime” che opera De Agostini, le modalità narrative attraverso le quali viene raccontata. Allo stesso tempo si mette in evidenza la filiazione dalle pagine di Edmondo De Amicis e Guido Rey dedicate alla montagna. Il saggio fa parte di una raccolta di lavori curati dal sottoscritto che hanno come tema la presenza salesiana nella Terra del Fuoco.

Il linguaggio dell'altrove. L'opera del padre Alberto Maria De Agostini

BOTTIGLIERI, Nicola
2009

Abstract

L’opera del padre salesiano Alberto De Agostini nella Patagonia meridionale e nella Terra del Fuoco portò alla rivalutazione di quegli indios e quei territori che Darwin aveva descritto come Loci horridi abitati da una umanità bestiale. La “riscoperta” che egli fece di questi territori attraverso la fotografia, il cinema ed i suoi reportage aprì le porte al turismo ed anche ad una vasta letteratura odeporica sulla Terra del Fuoco.Il saggio mette in evidenza la ricerca della natura “sublime” che opera De Agostini, le modalità narrative attraverso le quali viene raccontata. Allo stesso tempo si mette in evidenza la filiazione dalle pagine di Edmondo De Amicis e Guido Rey dedicate alla montagna. Il saggio fa parte di una raccolta di lavori curati dal sottoscritto che hanno come tema la presenza salesiana nella Terra del Fuoco.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
76101_UPLOAD.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 195.95 kB
Formato Adobe PDF
195.95 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/4064
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact