Il lavoro ripercorre, dagli anni '70 alle ultime fondamentali svolte del 2008, lo sviluppo della nozione di danno alla persona nella sua tripartizione valutativa costituita da danno morale, danno biologico e danno esistenziale. Ampio spazio viene dedicato al danno da morte e alla determinazione dei risarcimenti. Poiche' mentre il lavoro era in stampa fu pubblicata una decisiva sentenza della Corte di Cassazione sul tema il lavoro e' stato aggiornato su internet, sul sito della casa editrice sopra indicato e nella pagine dedicata al libro nel suo complesso, con un contributo liberamente fruibile.

Il risarcimento del danno morale, biologico ed esistenziale

VECCHIO, Gianfrancesco
2009

Abstract

Il lavoro ripercorre, dagli anni '70 alle ultime fondamentali svolte del 2008, lo sviluppo della nozione di danno alla persona nella sua tripartizione valutativa costituita da danno morale, danno biologico e danno esistenziale. Ampio spazio viene dedicato al danno da morte e alla determinazione dei risarcimenti. Poiche' mentre il lavoro era in stampa fu pubblicata una decisiva sentenza della Corte di Cassazione sul tema il lavoro e' stato aggiornato su internet, sul sito della casa editrice sopra indicato e nella pagine dedicata al libro nel suo complesso, con un contributo liberamente fruibile.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
79003_UPLOAD.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.78 MB
Formato Adobe PDF
1.78 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/4014
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact