Il saggio vuole mostrare come nella sua prima opera (H.P.Lovecraft. Contre le monde, contre la vie, 1991) Houellebecq non abbia scelto come argomento il suo vero modello. Egli ha concepito il suo libro come un parallelo moderno del saggio di Baudelaire su Edgar Allan Poe mimando la "relazione biografica" istituita in quell'opera. Infatti, proprio come Baudelaire utilizza quel saggio per esporre la propria poetica e la propria visione del mondo, Houellebecq, analizzando la vita e l'opera di Lovecraft pone le basi della sua futura produzione romanzesca ed espone i principi della sua ideologia.

"Je ne savais absolument rien de sa vie" Écrire l'autre: Houellebecq, Lovecraft et...

SIBILIO, Elisabetta
2007

Abstract

Il saggio vuole mostrare come nella sua prima opera (H.P.Lovecraft. Contre le monde, contre la vie, 1991) Houellebecq non abbia scelto come argomento il suo vero modello. Egli ha concepito il suo libro come un parallelo moderno del saggio di Baudelaire su Edgar Allan Poe mimando la "relazione biografica" istituita in quell'opera. Infatti, proprio come Baudelaire utilizza quel saggio per esporre la propria poetica e la propria visione del mondo, Houellebecq, analizzando la vita e l'opera di Lovecraft pone le basi della sua futura produzione romanzesca ed espone i principi della sua ideologia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
6226_UPLOAD.pdf

non disponibili

Tipologia: Altro materiale allegato
Licenza: DRM non definito
Dimensione 204.61 kB
Formato Adobe PDF
204.61 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/381
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact