Il processo di valutazione dei rischi non può ignorare il ruolo dell’uomo nella dinamica degli eventi incidentali e quindi la gravità delle conseguenze derivabili. Una delle rappresentazioni strutturate del comportamento umano si basa su assunzioni e principi teorici della psicologia cognitiva che riconosce il processo cognitivo come dominio sul quale sono definiti gli errori umani. Un’indagine retrospettiva parte dalla valutazione degli eventi quali: incidenti, quasi incidenti e situazioni di pericolo, cercando di ricostruire la sequenza incidentale per risalire alle cause primarie al fine di sviluppare misure di prevenzione. Un’indagine prospettica consiste invece nella predizione e nella valutazione dei rischi e delle conseguenze derivanti da sequenze incidentali di vari livelli di gravità, derivanti da diversi eventi iniziatori e da diverse interazioni uomo-macchina, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di sistemi di controllo e di protezione. Il modello delle competenze prende in considerazione funzioni cognitive fondamentali del comportamento dell’uomo ed include la conoscenza e l’abilità della persona. Il modello del controllo include la funzione metacognitiva che gestisce l’evoluzione dei processi decisionali e comportamentali in funzione delle condizioni contestuali in cui queste avvengono.

Fattori umani e controllo della perfomance

DIOTAIUTI, Pierluigi
2011

Abstract

Il processo di valutazione dei rischi non può ignorare il ruolo dell’uomo nella dinamica degli eventi incidentali e quindi la gravità delle conseguenze derivabili. Una delle rappresentazioni strutturate del comportamento umano si basa su assunzioni e principi teorici della psicologia cognitiva che riconosce il processo cognitivo come dominio sul quale sono definiti gli errori umani. Un’indagine retrospettiva parte dalla valutazione degli eventi quali: incidenti, quasi incidenti e situazioni di pericolo, cercando di ricostruire la sequenza incidentale per risalire alle cause primarie al fine di sviluppare misure di prevenzione. Un’indagine prospettica consiste invece nella predizione e nella valutazione dei rischi e delle conseguenze derivanti da sequenze incidentali di vari livelli di gravità, derivanti da diversi eventi iniziatori e da diverse interazioni uomo-macchina, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo di sistemi di controllo e di protezione. Il modello delle competenze prende in considerazione funzioni cognitive fondamentali del comportamento dell’uomo ed include la conoscenza e l’abilità della persona. Il modello del controllo include la funzione metacognitiva che gestisce l’evoluzione dei processi decisionali e comportamentali in funzione delle condizioni contestuali in cui queste avvengono.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/22110
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact