Attraverso l’analisi di tre differenti allestimenti museali argentini, distanti per appartenenza istituzionale, epoca di fondazione e tematica (il Museo Etnográfico Ambrosetti, il Museo Nacional de la Inmigración e il Museo de la Memoria) si analizza l’attuale recupero di identità precedentemente emarginate, segnalando lo scarto che tali scelte denotano rispetto al progetto identitario tradizionalmente dominante

“Il museo: riconoscimento del rimosso”

MAGNANI, Ilaria
2011

Abstract

Attraverso l’analisi di tre differenti allestimenti museali argentini, distanti per appartenenza istituzionale, epoca di fondazione e tematica (il Museo Etnográfico Ambrosetti, il Museo Nacional de la Inmigración e il Museo de la Memoria) si analizza l’attuale recupero di identità precedentemente emarginate, segnalando lo scarto che tali scelte denotano rispetto al progetto identitario tradizionalmente dominante
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il museo riconoscimento del rimosso.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 664.3 kB
Formato Adobe PDF
664.3 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/21643
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact