A vari secoli di distanza dalla scoperta dell’Americana e dalla sua colonizzazione da parte europea, la penetrazione delle estreme terre australi si configura come l’ultima e definitiva conquista del continente. Di essa rimane traccia nella vasta produzione epistolare, saggistica, giornalistica, documentale dei missionari salesiani, che si presenta come vasto ipertesto a cui rimanda ogni nuova pagina redatta su quelle terre. Il saggio esplora tale produzione per analizzare i meccanismi delle successive riscritture e le strategie ideologiche che esse supportano.

“L’ipertesto dell’ultima conquista americana”

MAGNANI, Ilaria
2011

Abstract

A vari secoli di distanza dalla scoperta dell’Americana e dalla sua colonizzazione da parte europea, la penetrazione delle estreme terre australi si configura come l’ultima e definitiva conquista del continente. Di essa rimane traccia nella vasta produzione epistolare, saggistica, giornalistica, documentale dei missionari salesiani, che si presenta come vasto ipertesto a cui rimanda ogni nuova pagina redatta su quelle terre. Il saggio esplora tale produzione per analizzare i meccanismi delle successive riscritture e le strategie ideologiche che esse supportano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
L'ipertesto dell'ultima conquista americana.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.07 MB
Formato Adobe PDF
1.07 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/21492
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact