Tempo fa, riferendosi alla progressiva “marginalizzazione dell'Africa”, il teologo camerunense Jean Marc Ela ha coniato il termine di «clochardisation» . Tale nozione si riferiva evidentemente a un fenomeno di massa, caratteristico del secolo scorso e relativo a una precisa realtà geopolitica. Riprenderla ora, sia pure abusivamente e al di fuori del suo contesto di origine, ci sembra utile per descrivere la traiettoria compiuta dal protagonista di "Le Soleil des mourants" di Jean-Claude Izzo.

“Les Soleil des mourants” di Jean-Claude Izzo: storia di una caduta

MAGRELLI, Valerio
2012

Abstract

Tempo fa, riferendosi alla progressiva “marginalizzazione dell'Africa”, il teologo camerunense Jean Marc Ela ha coniato il termine di «clochardisation» . Tale nozione si riferiva evidentemente a un fenomeno di massa, caratteristico del secolo scorso e relativo a una precisa realtà geopolitica. Riprenderla ora, sia pure abusivamente e al di fuori del suo contesto di origine, ci sembra utile per descrivere la traiettoria compiuta dal protagonista di "Le Soleil des mourants" di Jean-Claude Izzo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Magrelli.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 164.91 kB
Formato Adobe PDF
164.91 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/20851
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact