L'antropologia eretica di Guenther Anders. Contingenza dell'umano ed eclissi del senso