Il presente lavoro si propone di illustrare i criteri che hanno guidato l'autore nel lavoro di traduzione del Ciclope di Euripide pubblicato nel 2003 per Marsilio Editori (Venezia). Oltre a riflessioni di carattere generale, anche in relazione a questioni di teoria della traduzione, il lavoro torna sull'esegesi di alcuni passi del Ciclope, approfondendo, e a volte rivedendo, il lavoro di commento a suo tempo pubblicato per Marsilio.

Il Ciclope di Euripide: riflessioni di un traduttore occasionale

NAPOLITANO, Michele
2011

Abstract

Il presente lavoro si propone di illustrare i criteri che hanno guidato l'autore nel lavoro di traduzione del Ciclope di Euripide pubblicato nel 2003 per Marsilio Editori (Venezia). Oltre a riflessioni di carattere generale, anche in relazione a questioni di teoria della traduzione, il lavoro torna sull'esegesi di alcuni passi del Ciclope, approfondendo, e a volte rivedendo, il lavoro di commento a suo tempo pubblicato per Marsilio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/19811
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact