Relationship o transactional: quale modello di riferimento per le attività di corporate banking?