In una discussione sui nessi tra diritto, identità e linguaggio non si può prescindere oggi dalla considerazione che alcuni orientamenti del pensiero moderno e contemporaneo descrivono l’uomo soprattutto nella sua qualità di soggetto parlante , cioè portatore della parola che si va costruendo nel tessuto linguistico del discorso e che rappresenta se stesso sulla scena della testualità sociale . Seguendo la linea della soggettività , la questione sul diritto investe il ‘fondamento’ e la validità del discorso giuridico, riguarda dunque chi stabilisce e definisce il diritto nelle sue forme, in una parola l’autore del significato del dire, della parola, del discorso, del linguaggio , non secondariamente giuridico.

Diritto, identità, linguaggio

AVITABILE, Luisa
2009

Abstract

In una discussione sui nessi tra diritto, identità e linguaggio non si può prescindere oggi dalla considerazione che alcuni orientamenti del pensiero moderno e contemporaneo descrivono l’uomo soprattutto nella sua qualità di soggetto parlante , cioè portatore della parola che si va costruendo nel tessuto linguistico del discorso e che rappresenta se stesso sulla scena della testualità sociale . Seguendo la linea della soggettività , la questione sul diritto investe il ‘fondamento’ e la validità del discorso giuridico, riguarda dunque chi stabilisce e definisce il diritto nelle sue forme, in una parola l’autore del significato del dire, della parola, del discorso, del linguaggio , non secondariamente giuridico.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/18396
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact