Il saggio prende in considerazione la genesi della decorazione pittorica del Duomo di Orvieto nel secondo Cinquecento, sulla base del ricco carteggio inedito tra l'Opera del Duomo e gli artisti. Si analizzano le questioni relative alla committenza e alla cronologia.

Il duomo di Orvieto nella seconda metà del Cinquecento: un modello per la pittura della Controriforma

TOSINI, Patrizia
2010

Abstract

Il saggio prende in considerazione la genesi della decorazione pittorica del Duomo di Orvieto nel secondo Cinquecento, sulla base del ricco carteggio inedito tra l'Opera del Duomo e gli artisti. Si analizzano le questioni relative alla committenza e alla cronologia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TosiniOrvieto.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.94 MB
Formato Adobe PDF
1.94 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/15479
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact