Prendendo in esame i pavimenti cosmateschi conosciuti e quello di Montecassino, appare come fondamentalmente il debito maggiore per la formazione del loro gusto i Maestri Cosmati sembrano averlo verso il pavimento della basilica abbaziale di Montecassino; infatti da esso discende l'uso di un elemento centrale basato sull'uso del quinconce fiancheggiato da rettangoli separati da fasce di marmo bianco, corrispondenti longitudinalmente sia per dimensione che per disegno. Sempre nel pavimento di Montecassino è possibile riconoscere anche alcuni schemi decorativi geometrici che si riscontrano anche in alcuni pavimenti romani, anche se in questi i colori erano rigorosamente il bianco ed il nero.

I Mosaici pavimentali cosmateschi e Montecassino

CIGOLA, Michela
2005

Abstract

Prendendo in esame i pavimenti cosmateschi conosciuti e quello di Montecassino, appare come fondamentalmente il debito maggiore per la formazione del loro gusto i Maestri Cosmati sembrano averlo verso il pavimento della basilica abbaziale di Montecassino; infatti da esso discende l'uso di un elemento centrale basato sull'uso del quinconce fiancheggiato da rettangoli separati da fasce di marmo bianco, corrispondenti longitudinalmente sia per dimensione che per disegno. Sempre nel pavimento di Montecassino è possibile riconoscere anche alcuni schemi decorativi geometrici che si riscontrano anche in alcuni pavimenti romani, anche se in questi i colori erano rigorosamente il bianco ed il nero.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/15455
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact