I rapporti esistenti tra ricerca territoriale, politiche del territorio e azione sul territorio sono spesso antitetici per quanto riguarda le modalità di approccio all’oggetto dei reciproci interesse (il territorio), ma ovviamente appaiono convergenti laddove si instaurano delle sinergie tra essi, dei processi virtuosi che determinano travasi di conoscenze e competenze tra essi. L’analisi regionale e la pianificazione territoriale hanno, comunque, un punto in comune nella esigenza di rappresentare il territorio e, in tal senso, le opportunità offerte dai Sistemi Informativi Geografici (Geographic Information Systems, Gis) come strumento di analisi e di ricerca sono ormai patrimonio comune. In ogni caso, non si tratta di un vecchio strumento (la carta geografica) sotto una veste nuova: i Gis possono rappresentare un modo nuovo di leggere e interpretare i dati. The spatial relationships between research, policy and action on the territory of the territory are often antithetical as regards its approach to the object of mutual interest (the territory), but obviously are converging where you establish synergies between them, the virtuous processes that determine transfers of knowledge and expertise between them. The regional analysis and planning, however, have one thing in common the need to represent the territory and in that sense, the opportunities offered by Geographic Information Systems (Geographic Information Systems, GIS) as a tool of analysis and research are now the common heritage. In any event, there is an old instrument (the map) under a new guise: the GIS may represent a new way to read and interpret data.

I GIS nelle analisi regionali e nella pianificazione territoriale

DE VINCENZO, Domenico
2010

Abstract

I rapporti esistenti tra ricerca territoriale, politiche del territorio e azione sul territorio sono spesso antitetici per quanto riguarda le modalità di approccio all’oggetto dei reciproci interesse (il territorio), ma ovviamente appaiono convergenti laddove si instaurano delle sinergie tra essi, dei processi virtuosi che determinano travasi di conoscenze e competenze tra essi. L’analisi regionale e la pianificazione territoriale hanno, comunque, un punto in comune nella esigenza di rappresentare il territorio e, in tal senso, le opportunità offerte dai Sistemi Informativi Geografici (Geographic Information Systems, Gis) come strumento di analisi e di ricerca sono ormai patrimonio comune. In ogni caso, non si tratta di un vecchio strumento (la carta geografica) sotto una veste nuova: i Gis possono rappresentare un modo nuovo di leggere e interpretare i dati. The spatial relationships between research, policy and action on the territory of the territory are often antithetical as regards its approach to the object of mutual interest (the territory), but obviously are converging where you establish synergies between them, the virtuous processes that determine transfers of knowledge and expertise between them. The regional analysis and planning, however, have one thing in common the need to represent the territory and in that sense, the opportunities offered by Geographic Information Systems (Geographic Information Systems, GIS) as a tool of analysis and research are now the common heritage. In any event, there is an old instrument (the map) under a new guise: the GIS may represent a new way to read and interpret data.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/15149
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact