Lo studio è dedicato alle varietà dialettali toscane, in cui è ben attestato un fenomeno a cui è tradizionalmente (da Silvio Pieri e Carlo Salvioni) dato il nome di «geminazione distratta», in cui una consonante fonologicamente lunga si risolve in un nesso di due consonanti attraverso il mutamento della sua prima o della sua seconda parte (ad es. pialla > piarla). Si tratta di un fenomeno non sistematico, ma che colpisce elementi marginali del lessico, ed è attestato fin dai più antichi testi volgari. Si prendono in esame i dati dialettali moderni raccolti da uno spoglio sistematico dell’Atlante lessicale toscano, e se ne fornisce una possibile interpretazione nel quadro della fonologia autosegmentale. Più in particolare si evidenza come i dati raccolti conducano a relativizzare notevolmente il principio dell’«inalterabilità delle geminate» assunto dalla teoria fonologica, e possano invece essere assunti come prova del carattere ambisillabico delle consonanti lunghe italiane.

Alterazione di consonanti lunghe in italoromanzo

SCHIRRU, Giancarlo
2010

Abstract

Lo studio è dedicato alle varietà dialettali toscane, in cui è ben attestato un fenomeno a cui è tradizionalmente (da Silvio Pieri e Carlo Salvioni) dato il nome di «geminazione distratta», in cui una consonante fonologicamente lunga si risolve in un nesso di due consonanti attraverso il mutamento della sua prima o della sua seconda parte (ad es. pialla > piarla). Si tratta di un fenomeno non sistematico, ma che colpisce elementi marginali del lessico, ed è attestato fin dai più antichi testi volgari. Si prendono in esame i dati dialettali moderni raccolti da uno spoglio sistematico dell’Atlante lessicale toscano, e se ne fornisce una possibile interpretazione nel quadro della fonologia autosegmentale. Più in particolare si evidenza come i dati raccolti conducano a relativizzare notevolmente il principio dell’«inalterabilità delle geminate» assunto dalla teoria fonologica, e possano invece essere assunti come prova del carattere ambisillabico delle consonanti lunghe italiane.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Schirru_CILPR_2007.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 370.99 kB
Formato Adobe PDF
370.99 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/14779
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact