'Demonstrabilis': dalla logica alla teologia