Per una teologia della morte di Dio: Franz Overbeck