Identità e luogo: gli specchi nella poesia di Margaret Atwood