Considerazioni psicologiche su Madadayo di A. Kurosawa