Le cooperative di nuova generazione (CNG) sono un modello di impresa mutualistica che si è rapidamente diffuso negli USA ed in Canada a partire dagli anni ’90, ma che è stato sostanzialmente ignorato in Europa dove rimane largamente prevalente il modello tradizionale. L'obiettivo del lavoro è di individuare i vantaggi (e gli svantaggi) competitivi delle CNG rispetto alle cooperative tradizionali (CT) per valutare se innovazioni organizzative delle CNG possano apportare benefici economici ai produttori europei. La conclusione della mia analisi è che le CNG garantiscono che le risorse delle cooperative siano allocate in modo efficiente solo sotto specifiche condizioni che sono più restrittive di quelle necessarie per le imprese non cooperative (SC), ma meno restrittive di quelle delle CT. Nonostante questo risultato, gli agricoltori possono razionalmente preferire aderire a una CT perché le istituzioni CNG riducono la loro flessibilità gestionale. Questo trade-off tra le istituzioni più efficienti e la più elevata flessibilità gestionale può spiegare la minore diffusione in Europa delle CNG. Data la minore scala produttiva e la minore possibilità di ricorrere a strumenti per la gestione del rischio, la flessibilità gestionale risulta essere maggiormente apprezzata dagli agricoltori europei rispetto ai loro omologhi statunitensi.

Le imprese cooperative nell'UE e negli USA. Le cooperative di nuova generazione possono realmente apportare benefici ai produttori europei?

RUSSO, Carlo
2008

Abstract

Le cooperative di nuova generazione (CNG) sono un modello di impresa mutualistica che si è rapidamente diffuso negli USA ed in Canada a partire dagli anni ’90, ma che è stato sostanzialmente ignorato in Europa dove rimane largamente prevalente il modello tradizionale. L'obiettivo del lavoro è di individuare i vantaggi (e gli svantaggi) competitivi delle CNG rispetto alle cooperative tradizionali (CT) per valutare se innovazioni organizzative delle CNG possano apportare benefici economici ai produttori europei. La conclusione della mia analisi è che le CNG garantiscono che le risorse delle cooperative siano allocate in modo efficiente solo sotto specifiche condizioni che sono più restrittive di quelle necessarie per le imprese non cooperative (SC), ma meno restrittive di quelle delle CT. Nonostante questo risultato, gli agricoltori possono razionalmente preferire aderire a una CT perché le istituzioni CNG riducono la loro flessibilità gestionale. Questo trade-off tra le istituzioni più efficienti e la più elevata flessibilità gestionale può spiegare la minore diffusione in Europa delle CNG. Data la minore scala produttiva e la minore possibilità di ricorrere a strumenti per la gestione del rischio, la flessibilità gestionale risulta essere maggiormente apprezzata dagli agricoltori europei rispetto ai loro omologhi statunitensi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/10117
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact