L’esercizio della funzione giurisdizionale, perpetuandosi nei secoli, assume il carattere di un potere vero e proprio: sopravvivere ai regimi, adeguandosi di volta in volta alle forme di governo e di Stato. Parlare di magistratura oggi come oggi, significa riferirsi ad un’organizzazione complessa supportata da un apparato amministrativo, tanti sono gli interessi giurisdizionalizzati presenti nella società. Quale esito avrà dunque il confronto tra magistratura e politica? E’ un nodo difficile da sciogliere, ovvero non basta un semplice articolo per trattare l’argomento.

Magistratura e politica

MELIDORO, Carmine
2009

Abstract

L’esercizio della funzione giurisdizionale, perpetuandosi nei secoli, assume il carattere di un potere vero e proprio: sopravvivere ai regimi, adeguandosi di volta in volta alle forme di governo e di Stato. Parlare di magistratura oggi come oggi, significa riferirsi ad un’organizzazione complessa supportata da un apparato amministrativo, tanti sono gli interessi giurisdizionalizzati presenti nella società. Quale esito avrà dunque il confronto tra magistratura e politica? E’ un nodo difficile da sciogliere, ovvero non basta un semplice articolo per trattare l’argomento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/9293
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact