L'energia elettrica verso un mercato concorrenziale?