Un nuovo carme epigrafico da Larino (Regio II) sul tema della libertà