Gli exchange traded fund (ETF) hanno via via conquistato la fiducia degli investitori, diventando una tra le più importanti novità finanziarie degli ultimi anni. Il presente contributo si propone di analizzare le caratteristiche e le prerogative dello strumento, che – come è noto – replica un particolare indice di mercato e viene negoziato su base infragiornaliera alla stregua di azioni quotate, sia con riferimento ad una disamina delle specificità e dei vantaggi offerti sia avendo riguardo ai contenuti e alle implicazioni delle politiche di investimento e asset allocation poste in essere dai gestori per tale via. Ci si sofferma poi sulla microstruttura e su una prima valutazione del Mercato Telematico dei Fondi (MTF), istituito nel 2002 da Borsa Italiana S.p.a., che accoglie le negoziazioni sul mercato italiano degli ETF e che sta registrando un forte interesse da parte di emittenti, intermediari e investitori. Si delineano, infine, le prospettive di crescita del comparto che appare destinato ad entrare stabilmente nelle scelte di portafoglio degli operatori.

LO SVILUPPO DEGLI EXCHANGE TRADE FUND NEL MERCATO MOBILIARE ITALIANO

MINNETTI, Francesco
2005

Abstract

Gli exchange traded fund (ETF) hanno via via conquistato la fiducia degli investitori, diventando una tra le più importanti novità finanziarie degli ultimi anni. Il presente contributo si propone di analizzare le caratteristiche e le prerogative dello strumento, che – come è noto – replica un particolare indice di mercato e viene negoziato su base infragiornaliera alla stregua di azioni quotate, sia con riferimento ad una disamina delle specificità e dei vantaggi offerti sia avendo riguardo ai contenuti e alle implicazioni delle politiche di investimento e asset allocation poste in essere dai gestori per tale via. Ci si sofferma poi sulla microstruttura e su una prima valutazione del Mercato Telematico dei Fondi (MTF), istituito nel 2002 da Borsa Italiana S.p.a., che accoglie le negoziazioni sul mercato italiano degli ETF e che sta registrando un forte interesse da parte di emittenti, intermediari e investitori. Si delineano, infine, le prospettive di crescita del comparto che appare destinato ad entrare stabilmente nelle scelte di portafoglio degli operatori.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/7868
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact