Commento redazionale (apparso nel 1998) a sentenza di merito che ribadisce la inderogabilità dell’autografia delle sottoscrizioni cambiarie. Si critica l’approccio sempre “estremistico” della nostra giurisprudenza in materia, che oscilla soltanto tra due indirizzi, quello che afferma la inderogabilità del principio dell’autografia e quello che invece ne nega in radice la sussistenza. Nell’un caso come nell’altro è da criticare il postulato poco consapevole della unità dei titoli di credito. Sono anche segnalate le innovazioni in materia di documentazione informatica e di firma digitale.

Osservazioni ad App. Torino 24 febbraio 1997 in tema di sottoscrizione meccanica e di autografia dei titoli cambiari

SALAMONE, Luigi
1998

Abstract

Commento redazionale (apparso nel 1998) a sentenza di merito che ribadisce la inderogabilità dell’autografia delle sottoscrizioni cambiarie. Si critica l’approccio sempre “estremistico” della nostra giurisprudenza in materia, che oscilla soltanto tra due indirizzi, quello che afferma la inderogabilità del principio dell’autografia e quello che invece ne nega in radice la sussistenza. Nell’un caso come nell’altro è da criticare il postulato poco consapevole della unità dei titoli di credito. Sono anche segnalate le innovazioni in materia di documentazione informatica e di firma digitale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/7861
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact