GIANCARLA PINAFFO, "UVA VERDE DI LUGLIO"