Il "Paulo Ucello" fra ritratti immaginari e francescanesimo fin de siècle