L’atto di alienazione di un bene costituito in fondo patrimoniale determina l’immediata cessazione del vincolo. La Corte muove da tale rilievo per affermare che nell’ipotesi di iscrizione ipotecaria prima della trascrizione dell’atto di alienazione, il conflitto fra creditore dell’alienante e terzo acquirente va risolto, a favore del primo, secondo il criterio della priorita` della trascrizione.

Alienazione dei beni del fondo patrimoniale: consenso traslativo, opponibilita` ed effetti favorevoli al creditore esecutante,

CAMILLO VERDE
2019

Abstract

L’atto di alienazione di un bene costituito in fondo patrimoniale determina l’immediata cessazione del vincolo. La Corte muove da tale rilievo per affermare che nell’ipotesi di iscrizione ipotecaria prima della trascrizione dell’atto di alienazione, il conflitto fra creditore dell’alienante e terzo acquirente va risolto, a favore del primo, secondo il criterio della priorita` della trascrizione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/74167
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact