La pietà per ascoltare l’umano. La riflessione di María Zambrano