Romain Rolland e la rivoluzione russa: pace versus rivoluzione