Sulla stima dei fattori di varianza di gruppi non omogenei di osservazioni nelle reti di controllo delle deformazioni