Durante i processi deformativi ad alta velocità di deformazione, la combinazione tra deformazione plastica ed innalzamento della temperatura, dovuta all’adiabaticità del processo, può determinare le condizioni per l’attivazione di processi di ricristallizzazione. Nel Dynamic Tensile Extrusion (DTE) test è possibile produrre grandi deformazioni (>5) ad elevate velocità di deformazione (105 s -1). In questo lavoro, sono stati effettuati prove DTE su rame puro a diverse velocità ed è stata analizzata l’evoluzione della microstruttura nel frammento che rimane nella dima di estrusione. L’osservazione micrografica mostra nelle zone a più grande deformazione l’attivazione e l’evoluzione di un processo di ricristallizzazione dinamico (DRX). Usando il parametro di Zener-Hollomo,n come strumento indicativo dello stato del materiale durante la deformazione, è stato proposto un criterio di identificazione dell’attivazione del processo di DRX verificato tramite simulazione FEM del test sperimentale.

RICRISTALLIZZAZIONE DINAMICA (DRX) NEL RAME OFHC IN CONDIZIONI DI GRANDI DEFORMAZIONI ED ALTE VELOCITÀ DI DEFORMAZIONE

TESTA, Gabriel;BONORA, Nicola;RUGGIERO, Andrew;IANNITTI, Gianluca;PERSECHINO, Italo;
2015

Abstract

Durante i processi deformativi ad alta velocità di deformazione, la combinazione tra deformazione plastica ed innalzamento della temperatura, dovuta all’adiabaticità del processo, può determinare le condizioni per l’attivazione di processi di ricristallizzazione. Nel Dynamic Tensile Extrusion (DTE) test è possibile produrre grandi deformazioni (>5) ad elevate velocità di deformazione (105 s -1). In questo lavoro, sono stati effettuati prove DTE su rame puro a diverse velocità ed è stata analizzata l’evoluzione della microstruttura nel frammento che rimane nella dima di estrusione. L’osservazione micrografica mostra nelle zone a più grande deformazione l’attivazione e l’evoluzione di un processo di ricristallizzazione dinamico (DRX). Usando il parametro di Zener-Hollomo,n come strumento indicativo dello stato del materiale durante la deformazione, è stato proposto un criterio di identificazione dell’attivazione del processo di DRX verificato tramite simulazione FEM del test sperimentale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/59686
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact