Il volume prende in esame la politica dei lavori pubblici nel Mezzogiorno preunitario, esaminando la rilevanza dell'intervento, la sua logica e il dibattito che l'accompagnò. Emergono due distinte concezioni della sovranità e della statualità e due modalità distinte e complementari di relazione fra centro e periferia. Il caso del Mezzogiorno viene inserito in una fenomenologia europea.

Stato padre, stato demiurgo. I lavori pubblici nel Mezzogiorno (1815-1860)

D'ELIA, Costanza
1996

Abstract

Il volume prende in esame la politica dei lavori pubblici nel Mezzogiorno preunitario, esaminando la rilevanza dell'intervento, la sua logica e il dibattito che l'accompagnò. Emergono due distinte concezioni della sovranità e della statualità e due modalità distinte e complementari di relazione fra centro e periferia. Il caso del Mezzogiorno viene inserito in una fenomenologia europea.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/4234
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact