Il volume delinea diversi momenti della transizione delle società europee contemporanee a nuove forme di potere e nuovi modelli di statualità. In particolare si prendono in esame la recezione italiana e tedesca della rivoluzione francese e dei nuovi codici, le strategie della rappresentazione della regalità nella Francia napoleonica, l’elaborazione della ‘monarchia amministrativa’ nel Mezzogiorno preunitario,il conflitto fra linguaggi politici nel Quarantotto europeo, il ‘crollo dello stato’che segna la fine della DDR.

Il fantasma della libertà. Figure dello Stato e forme del potere fra Sette e Novecento

D'ELIA, Costanza
2008

Abstract

Il volume delinea diversi momenti della transizione delle società europee contemporanee a nuove forme di potere e nuovi modelli di statualità. In particolare si prendono in esame la recezione italiana e tedesca della rivoluzione francese e dei nuovi codici, le strategie della rappresentazione della regalità nella Francia napoleonica, l’elaborazione della ‘monarchia amministrativa’ nel Mezzogiorno preunitario,il conflitto fra linguaggi politici nel Quarantotto europeo, il ‘crollo dello stato’che segna la fine della DDR.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
il_fantas...pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.38 MB
Formato Adobe PDF
1.38 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/4186
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact