Il pensiero teorico di Heinrich Schenker ha dato vita a una metodologia analitica – l’analisi schenkeriana – che nel corso del XX secolo ha esercitato un peso determinante sugli sviluppi della musicologia sistematica, soprattutto in area anglosassone. Il volume espone i principi fondamentali dell’analisi schenkeriana soffermandosi sulla teoria dei livelli strutturali, le tecniche di diminuzione e quelle di prolungamento. L’efficacia di questi strumenti metodologici viene testata attraverso l’analisi di vari pezzi di autori del repertorio classico come Bach, Mozart, Beethoven e Haydn.

Analisi schenkeriana. Per un'interpretazione organica della struttura musicale

PASTICCI, Susanna;
1995

Abstract

Il pensiero teorico di Heinrich Schenker ha dato vita a una metodologia analitica – l’analisi schenkeriana – che nel corso del XX secolo ha esercitato un peso determinante sugli sviluppi della musicologia sistematica, soprattutto in area anglosassone. Il volume espone i principi fondamentali dell’analisi schenkeriana soffermandosi sulla teoria dei livelli strutturali, le tecniche di diminuzione e quelle di prolungamento. L’efficacia di questi strumenti metodologici viene testata attraverso l’analisi di vari pezzi di autori del repertorio classico come Bach, Mozart, Beethoven e Haydn.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/4159
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact