La monografia, pubblicata nel 1995 nella prestigiosa collana dei Quaderni di Banca Borsa Titoli di credito (Giuffrè editore), analizza, sia esegeticamente, sia con metodo comparatistico, le normative di mercato finanziario vigenti pro-tempore e dipendenti da fattispecie promiscuamente denominate “valore mobiliare”, pur nella diversità sostanziale. La prima, provvisoria, conclusione, peraltro indotta dall’art. 4 legge 13 gennaio 1994, n. 43 (sulle cambiali finanziarie), è nell’ordine della inconciliabilità di tali fattispecie, ciascuna relativa ad una diversa disciplina, peraltro di impronta micro-sistematica, e la non riconducibilità ad una matrice concettuale unitaria. Una costante concettuale risulta tuttavia possibile rintracciare a livello di sistema, nella nozione di “bene di secondo grado”, sub fattispecie del bene (art. 810 c.c.), quale bene capace di soddisfare soltanto interessi apprezzabili all’interno di un ordinamento giuridico dato (non esistenti natura) e attraverso situazioni giuridiche di natura strumentale.

Unità e molteplicità della nozione di valore mobiliare

SALAMONE, Luigi
1995

Abstract

La monografia, pubblicata nel 1995 nella prestigiosa collana dei Quaderni di Banca Borsa Titoli di credito (Giuffrè editore), analizza, sia esegeticamente, sia con metodo comparatistico, le normative di mercato finanziario vigenti pro-tempore e dipendenti da fattispecie promiscuamente denominate “valore mobiliare”, pur nella diversità sostanziale. La prima, provvisoria, conclusione, peraltro indotta dall’art. 4 legge 13 gennaio 1994, n. 43 (sulle cambiali finanziarie), è nell’ordine della inconciliabilità di tali fattispecie, ciascuna relativa ad una diversa disciplina, peraltro di impronta micro-sistematica, e la non riconducibilità ad una matrice concettuale unitaria. Una costante concettuale risulta tuttavia possibile rintracciare a livello di sistema, nella nozione di “bene di secondo grado”, sub fattispecie del bene (art. 810 c.c.), quale bene capace di soddisfare soltanto interessi apprezzabili all’interno di un ordinamento giuridico dato (non esistenti natura) e attraverso situazioni giuridiche di natura strumentale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/3844
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact