Il saggio, prendendo le mosse da un consolidato orientamento giurisprudenziale della Corte europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo – la quale ha messo in luce, già da tempo, un concetto ampio di famiglia, autonomo rispetto a quello dei Paesi aderenti alla Convenzione – e attraverso una ricognizione della giurisprudenza interna in materia, si interroga sulla rilevanza giuridica dei diversi modelli di convivenza non fondati sul vincolo di coniugio.

La famiglia al plurale

PORCELLI, Maria
2014

Abstract

Il saggio, prendendo le mosse da un consolidato orientamento giurisprudenziale della Corte europea per la salvaguardia dei diritti dell’uomo – la quale ha messo in luce, già da tempo, un concetto ampio di famiglia, autonomo rispetto a quello dei Paesi aderenti alla Convenzione – e attraverso una ricognizione della giurisprudenza interna in materia, si interroga sulla rilevanza giuridica dei diversi modelli di convivenza non fondati sul vincolo di coniugio.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/36438
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact