E' la prima biografia politica apparsa in Italia e, fino al 2012, l'unica che ricostruisce il percorso di Teresa Labriola, figlia del filosofo Antonio Labriola. Prima donna a laurearsi alla Facoltà di Giurisprudenza alla Sapienza di Roma alla fine dell'Ottocento, insegnò nell'Ateneo per circa dieci anni dal 1900 al 1910 come libera docente Filosofia del Diritto; non riuscì ad ottenere la cattedra nei concorsi che sostenne, pur avendo scritto imponenti monografie. Fu per anni Presidente della Sezione Giuridica nel Consiglio Nazionale Donne Italiane, rivendicando per le donne l'accesso alle libere professioni. Con la guerra, divenne una fervente nazionalista, fondando diverse associazioni. Dopo la guerra, aderì al fascismo, cercando di coniugare l'emancipazionismo liberale pre fascista con le posizioni totalitarie. Nubile, morì povera, non avendo avuto dal fascismo particolari riconoscimenti

Teresa Labriola: biografia politica di una intellettuale fra '800 e '900

TARICONE, Fiorenza
1994

Abstract

E' la prima biografia politica apparsa in Italia e, fino al 2012, l'unica che ricostruisce il percorso di Teresa Labriola, figlia del filosofo Antonio Labriola. Prima donna a laurearsi alla Facoltà di Giurisprudenza alla Sapienza di Roma alla fine dell'Ottocento, insegnò nell'Ateneo per circa dieci anni dal 1900 al 1910 come libera docente Filosofia del Diritto; non riuscì ad ottenere la cattedra nei concorsi che sostenne, pur avendo scritto imponenti monografie. Fu per anni Presidente della Sezione Giuridica nel Consiglio Nazionale Donne Italiane, rivendicando per le donne l'accesso alle libere professioni. Con la guerra, divenne una fervente nazionalista, fondando diverse associazioni. Dopo la guerra, aderì al fascismo, cercando di coniugare l'emancipazionismo liberale pre fascista con le posizioni totalitarie. Nubile, morì povera, non avendo avuto dal fascismo particolari riconoscimenti
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/3591
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact