Il testo ricostruisce con un lavoro di prima mano da fonti archivistiche, la storia del Centro Italiano Femminile, nata nel 1944, a pochi mesi di distanza dall'Unione Donne Italiane, fino agli anni settanta. Nel Cif, che raggruppava donne cristiane e cattoliche, confluirono coloro che provenivano da precedenti esperienze associative, come l'Azione Cattolica. Ebbe un ruolo molto incisivo sullo sviluppo della società italiana, intervenendo su temi quali i pericoli del consumismo, il lavoro femminile extra domestico, la chiusura delle case di tolleranza, il divorzio, la contestazione femminista. Il libro è arricchito con una appendice fotografica tratta dagli archivi dell'associazione.

Il Centro italiano femminile dalle origini alla Repubblica

TARICONE, Fiorenza
2001

Abstract

Il testo ricostruisce con un lavoro di prima mano da fonti archivistiche, la storia del Centro Italiano Femminile, nata nel 1944, a pochi mesi di distanza dall'Unione Donne Italiane, fino agli anni settanta. Nel Cif, che raggruppava donne cristiane e cattoliche, confluirono coloro che provenivano da precedenti esperienze associative, come l'Azione Cattolica. Ebbe un ruolo molto incisivo sullo sviluppo della società italiana, intervenendo su temi quali i pericoli del consumismo, il lavoro femminile extra domestico, la chiusura delle case di tolleranza, il divorzio, la contestazione femminista. Il libro è arricchito con una appendice fotografica tratta dagli archivi dell'associazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/3523
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact