«Che ho a che fare io con gli schiavi?». Gobetti e Alfieri