Muovendo dalla scoperta e dalla diffusione della Geographia tolemaica nel Quattrocento, si esaminano gli stretti rapporti che legarono, negli anni che vissero contemporaneamente a Roma, Giovanni Regiomontano, Leon Battista Alberti, Paolo dal Pozzo Toscanelli, Bessarione e Niccolò Cusano; rapporti che nascevano dai comuni interessi per gli studi scientifici, in particolare per la geografia, la matematica e l’astronomia.

Alberti, Regiomontano e la "Geographia" di Tolomeo

GENTILE, Sebastiano
2007

Abstract

Muovendo dalla scoperta e dalla diffusione della Geographia tolemaica nel Quattrocento, si esaminano gli stretti rapporti che legarono, negli anni che vissero contemporaneamente a Roma, Giovanni Regiomontano, Leon Battista Alberti, Paolo dal Pozzo Toscanelli, Bessarione e Niccolò Cusano; rapporti che nascevano dai comuni interessi per gli studi scientifici, in particolare per la geografia, la matematica e l’astronomia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Alberti e Regiomontano .pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: DRM non definito
Dimensione 4.4 MB
Formato Adobe PDF
4.4 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/2841
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact