Il lavoro approfondisce il rapporto esistente fra scrittura e fotografia presente nel libro fotografico di Alberto M. De Agostini. La fotografia serve a giustificare le ammirate descrizioni della montagne della Patagonia. In particolare le foto aeree, giustificano i panorami straordinari che la scrittura racconta. Una riflessione sulle caratteristiche della scrittura del reportage.

Il linguaggio ibrido in Ande Patagoniche di A. De Agostini

BOTTIGLIERI, Nicola
2010

Abstract

Il lavoro approfondisce il rapporto esistente fra scrittura e fotografia presente nel libro fotografico di Alberto M. De Agostini. La fotografia serve a giustificare le ammirate descrizioni della montagne della Patagonia. In particolare le foto aeree, giustificano i panorami straordinari che la scrittura racconta. Una riflessione sulle caratteristiche della scrittura del reportage.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/22084
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact