Il volume tratteggia alcuni profili paideutici del mondo antico, esaminando il ruolo della parola come veicolo di educazione nel mondo omerico e in quello platonico. Sono prese in esame le differenze strutturali e contenutistiche che emergono nel momento di passaggio dalla parola orale (Omero) a quella scritta (Platone). Attraverso le varie declinazioni espressive della parola, e nella sua ricchezza logico- simbolica, poetica e mitologica, si configura la trama di una educazione che svela la realtà, la inventa e la racconta in maniera sempre nuova.

La parola che educa. Profili paideutici del mondo greco

BROCCOLI, Amelia
2012

Abstract

Il volume tratteggia alcuni profili paideutici del mondo antico, esaminando il ruolo della parola come veicolo di educazione nel mondo omerico e in quello platonico. Sono prese in esame le differenze strutturali e contenutistiche che emergono nel momento di passaggio dalla parola orale (Omero) a quella scritta (Platone). Attraverso le varie declinazioni espressive della parola, e nella sua ricchezza logico- simbolica, poetica e mitologica, si configura la trama di una educazione che svela la realtà, la inventa e la racconta in maniera sempre nuova.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
pdf libro La parola che educa. Profili paideutici del mondo greco.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Dominio pubblico
Dimensione 511.59 kB
Formato Adobe PDF
511.59 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/21843
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact