Il disegno delle carene navali è un’attività che dipende in primo luogo dalla sensibilità del progettista. D’altro canto, i moderni sistemi CAD (più o meno dedicati all’ambiente navale), permettono di operare con precisione e rapidità, in ambiente tridimensionale, sulla forma di curve e superfici appartenenti allo scafo. Con il loro impiego, il progettista può visualizzare in tempo reale l’idea che ha in mente e lavorare liberamente sulla forma dello scafo e sulle modifiche da apportare. Ulteriori potenzialità derivano dall’impiego di tecniche ottiche di Reverse Engineering, soprattutto nei casi, descritti nel lavoro, nei quali s’intenda approfondire lo studio di carene navali d’imbarcazioni storiche.

Ricostruzione di carene navali mediante l’impiego di tecniche CAD/RE

SPERANZA, DOMENICO
2006

Abstract

Il disegno delle carene navali è un’attività che dipende in primo luogo dalla sensibilità del progettista. D’altro canto, i moderni sistemi CAD (più o meno dedicati all’ambiente navale), permettono di operare con precisione e rapidità, in ambiente tridimensionale, sulla forma di curve e superfici appartenenti allo scafo. Con il loro impiego, il progettista può visualizzare in tempo reale l’idea che ha in mente e lavorare liberamente sulla forma dello scafo e sulle modifiche da apportare. Ulteriori potenzialità derivano dall’impiego di tecniche ottiche di Reverse Engineering, soprattutto nei casi, descritti nel lavoro, nei quali s’intenda approfondire lo studio di carene navali d’imbarcazioni storiche.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11580/20195
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
social impact