Sul c.d. filtro di ammissibilità del ricorso per cassazione